Giuliano Tomaino


Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 12 in /home/citrinit/public_html/wp-content/plugins/js_composer/include/classes/shortcodes/vc-basic-grid.php on line 177

Biografia

Giuliano Tomaino è nato alla Spezia nel 1945, vive e lavora a Sarzana.
Tomaino ha iniziato la sua carriera alla fine degli anni Sessanta, nella direzione dell’Arte Povera, con assemblages di objets trouvés. Gli anni Settanta di Tomaino sono invece contraddistinti da copriletto utilizzati come supporto per rappresentare la natura, il degrado e l’azione del tempo. Dalla metà degli anni Settanta la sua ricerca si rivolge alla pittura segnica, caratterizzata da linee che si incrociano in diverse scale di nero e rosso, colori che diventeranno una costante nel suo lavoro, con segni che tendono a ripetersi; sono coevi i collages eseguiti  con tessuto sfrangiato. Negli anni Novanta compare il tema del cimbello (lo zimbello, il richiamo per gli uccelli), suggerito dalle rondini che entrano nello studio sarzanese, dove Tomaino lavora tuttora. Gli spazi espositivi interessati al suo lavoro aumentano per numero e importanza (le gallerie Heinz a Zurigo, Mc Cann a Francoforte, Tornabuoni a Firenze, Susanna Orlando a Forte dei Marmi) fino al Palazzo dei Diamanti di Ferrara.
Tomaino ha una speciale attenzione per i titoli che, ‘fiancheggiando’ l’opera, ma senza descriverla, sono, sostiene l’Artista, “a volte più belli delle opere ”.

Mostre selezionate

Padiglione Italia – EXPO, Milano (2015)

Armony Show, New York (2013)

Giuliano Tomaino | Spazio Lavit, Varese (2012)

Padiglione Italia, Biennale di Venezia, Genova (2011)

Giuliano Tomaino | CAMeC, La Spezia (2009-2010)

Casa, installazione | Ramallah (Gerusalemme) (2008)

Voyage dans la lune, installazione | Piazza degli Uffizi, Firenze (2006)

Tomaino. Mani, piedi, cavalli, spose | Galleria Tornabuoni, Firenze (2004)

Biennale, Dakar (2011)